Link copiato negli appunti!

Come creare grandi GUI con le librerie software – Soluzioni Bridgetek e Riverdi EVE

Che cos’è una libreria software?

Una libreria software è una raccolta di risorse predefinite utilizzate per aiutare la programmazione. Può includere codice pre-scritto e relativa descrizione, dati di configurazione e di aiuto, sequenze, modelli e altre specifiche utili. Grazie alla sua struttura ben definita e organizzata, le librerie sono facili da implementare. Le librerie sono anche riutilizzabili, una caratteristica molto apprezzata in ingegneria.

Librerie software per la programmazione del display di EVE

Sono disponibili diverse librerie software per la programmazione dei display EVE4. Diamo una rapida occhiata a quello rilasciato da Bridgetek – BRT_AN_025. Si tratta di una libreria di codice open-source per i display EVE, progettata per essere trasportabile su una gamma di MCU (unità di microcontrollo) diverse. Il repository contiene progetti di esempio per MCU e piattaforme:

  • BridgeTek FT90x / FT93x / BT81x
  • ST STM32
  • Microchip PIC18F
  • Espressif ESP32
  • TI MSP430
  • BeagleBone nero
  • Raspberry Pi Pico
  • Generico con libMPSSE
  • Raspberry Pi

Questa libreria non è limitata all’hardware sopra citato. È possibile utilizzarlo come base per la codifica su altre piattaforme. Per farlo, Bridgetek suggerisce di utilizzare un progetto NXP K64 come esempio. Il codice della libreria supporta anche le famiglie FT80x, FT81x e BT81x di EVE.

Le librerie di codice possono aiutarvi in modo significativo nell’esecuzione di EVE sulla vostra MCU. Vediamo come è possibile.

Quali sono i vantaggi dell’utilizzo di librerie software per le soluzioni EVE?

Il vantaggio più importante della creazione di GUI (interfaccia grafica utente) con le librerie software è l’efficienza dei costi. Vediamo quali sono i fattori più utili:

FACILEVELOCECOLLABORATIVO
  • Progettato come facilitazione del lavoro
  • Utilizzate una serie di librerie ben preparate per scegliere le vostre linee di visualizzazione.
  • Il codice utilizzato per la programmazione del controllore è preparato per un hardware specifico.
  • Porting su un’altra soluzione hardware
  • Minore dispendio di tempo
  • Utilizzare elementi di codice standardizzati per lavorare su più progetti
  • Risparmiare tempo nella preparazione della descrizione della codifica
  • Migliora la cooperazione
  • Utilizzare le stesse librerie per semplificare la gestione dei progetti
  • Spostamento di elementi di codice standardizzati tra diverse soluzioni hardware

Come utilizzare le librerie software?

Tutto quello che dovete fare è aggiungere i file di libreria al codice sorgente del vostro progetto. Esistono anche librerie software disponibili in un singolo file *.lib (come TouchGFX).

Ma per essere operativi con EVE sulla propria MCU è necessario innanzitutto eseguire il porting del dispositivo. Si riduce principalmente all’applicazione. Questo serve per definire e impostare l’hardware in uso. A questo punto siete pronti a creare una GUI (interfaccia grafica utente) professionale per il display di EVE4 con le librerie software. Il processo di codifica è più rapido se si utilizzano librerie software, come quelle di Bridgetek o Riverdi.

Strumenti basati su librerie per la progettazione dell’interfaccia grafica di EVE

Altri strumenti utili basati su librerie sono gli editor di schermi che supportano lo sviluppo di GUI basate su EVE. Rendono il processo di progettazione degli elenchi di visualizzazione più semplice e intuitivo. Esistono due strumenti consigliati per progettare un’interfaccia grafica per EVE:

EVE Screen Editor (ESE):

  • Supporta i moduli Riverdi EVE
  • Permette di sperimentare la creazione di elenchi di visualizzazione
  • Utilizza un metodo intuitivo di trascinamento e rilascio
  • Presenta i progetti su hardware reale e sul monitor del PC
  • Emula EVE con la massima fedeltà
  • Facilita l’apprendimento delle caratteristiche di EVE
  • Progetti indipendenti dalla piattaforma – non sono necessari dettagli sulla MCU
  • Riduce lo sforzo per avviare un nuovo progetto
  • Sincronizza immediatamente il progetto dello schermo con il modulo EVE tramite FT4222 o MPSSE.
  • Limita il posizionamento orizzontale o verticale

EVE Screen Designer (ESD):

  • Consente all’utente di creare un’applicazione GUI
  • Utilizza un metodo di programmazione visuale
  • Non è necessaria la conoscenza dei comandi specifici di EVE display-list
  • Offre un ambiente WYSIWYG (What You See Is What You Get)
  • Utilizzato per la modifica della grafica e la progettazione di effetti visivi
  • Consente di definire la logica utente dell’applicazione GUI senza codifica.
  • Genera codice ANSI C per la piattaforma hardware desiderata.
  • Gestisce i widget di alto livello, trascinandoli e rilasciandoli.
  • Simula la logica dello schermo e l’input tattile dell’utente con il mouse

Per l’ingegnere è tutto molto semplice, ma come fare per rendere il tutto ancora più privo di attriti? La soluzione migliore è quella di procurarsi i prodotti Riverdi. Vediamo i vantaggi dell’implementazione delle librerie software con la serie Riverdi EVE4.

Come funzionano le librerie software Funzionano con i prodotti Riverdi?

Riverdi è stata la prima azienda a implementare il controller BT817Q di Bridgetek, che è il cuore dello smart display EVE4 – Embedded Video Engine. La soluzione fornita dal team Riverdi è di altissima qualità grazie a un approccio complesso e orientato al cliente. L’intero processo di messa in pratica dell’EVE4 di Riverdi è supportato dal know-how dei nostri progettisti e ingegneri. Ad esempio, abbiamo sviluppato RiBus – The Intelligent Display Bus – per facilitare il collegamento del vostro prodotto con le soluzioni di visualizzazione Riverdi.

Tenendo conto dei vantaggi di librerie ben preparate, gli esperti Riverdi hanno definito i display di Riverdi EVE4:

  • ST STM32
  • Raspberry Pi
  • FT232H da USB a SPI

L’uso di queste librerie garantisce la piena compatibilità con i prodotti Riverdi. Allora è ancora più facile, veloce e collaborativo.